Cover
Su

OCSiAl è l’unica azienda con una tecnologia scalabile per la sintesi industriale dei nanotubi di grafene

OCSiAl è il più grande produttore di nanotubi di grafene al mondo. Oltre alla sintesi dei nanotubi stessi, stiamo creando tecnologie compatibili con le esigenze industriali per il loro utilizzo in vari materiali.

Il nostro team è composto da oltre 450 dipendenti con sedi in Europa, Americas e Asia.

1 sogno
450+
Dipendenti
69
ricercatori
20
paesi

la nostra missione

Cambia tutti i materiali per rendere il Mondo un posto migliore

La missione di OCSiAl è quella di migliorare le proprietà specifiche di tutti i materiali di base, * rendendo il mondo un posto migliore per l´umanitá.

Il modo in cui OCSiAl adempie alla sua missione è quello di creare nanoadditivi universali e introdurli nel settore manufatturiero. Questo porterá alla creazione di una nuova generazione di materiali e prodotti “nanopotenziati” , le cui proprietà, precedentemente irraggiungibili, diventeranno lo standard per le aspettative dei consumatori. Il miglioramento delle proprietà specifiche riduce drasticamente il “price per property” dei materiali.  Per creare prodotti più efficaci saranno necessari meno materiali rispetto a quelli utilizzati oggi. Questo passaggio fondamentale svolgerà un ruolo cruciale nella necessaria riduzione delle emissioni di carbonio, CO2, contribuendo a fermare il degrado della nostra biosfera e consentendo alle persone di tutto il mondo di innalzare gli standards di vita e godere dei benefici della civiltà moderna.

I materiali di base sono materiali con un volume di produzione mondiale di almeno 1 milione di tonnellate all’anno, che differiscono significativamente nella loro composizione chimica delle materi prime.

Perché ci chiamiamo OCSiAl?

Il nome OCSiAl è composto dai simboli di quattro elementi chimici. Tre di questi sono i più comuni elementi presenti nella crosta terrestre: ossigeno (O), silicio (Si) e alluminio (Al).

Il quarto è il carbonio (C), un elemento speciale e fondamentale del mondo vivente e della nanotecnologia, che indiscutibilmente nel prossimo futuro cambierà le basi tecnologiche della civiltà moderna.

Crediamo che i nanomateriali di carbonio – nanotubi di grafene e grafene - costituiranno la base per i cambiambenti futuri.

La nostra storia

La storia di OCSiAl è iniziata nel 2009 con la domanda: “È possibile creare una tecnologia industriale per la sintesi di nanotubi di grafene, scalabile a centinaia di migliaia di tonnellate all’anno, riducendo significativamente il prezzo per i consumatori di 100 volte?”

Nel 2010, la società OCSiAl in Lussemburgo è stata fondata per superare questa sfida.

2013

IL 14 NOVEMBRE

La società lancia la prima unità industriale per la sintesi di nanotubi di grafene Graphetron 1.0 con una capacità produttiva di 1 tonnellata di TUBALL™ all’anno, che è diventata la più grande al mondo.

2014

IL 12 MAGGIO

Presso l´ Institute of Minerals, Materials and Mining  di Londra, OCSiAl lancia sul mercato il suo prodotto principale, i nanotubi di grafene TUBALL™.

2015

La società OCSiAl apre il proprio centro di ricerca, TUBALL CENTER.  Questo polo scientifico si focalizza principalmente sull'ottimizzazione delle tecnologie di applicazione industriale dei nanotubi di grafene e sulla prototipazione di materiali nanopotenziati

2015

La società apre due nuovi uffici in Corea e negli Stati Uniti.

2016

Inizia la costruzione della seconda unità per la sintesi dei nanotubi di grafene Graphetron 50.

2016

SETTEMBRE

Con la registrazione in conformità con le normative dell’Unione Europea REACH, OCSiAl diventa  l’unica società al mondo a cui è consentito commercilizzare fino a 10 tonnellate di nanotubi di carbonio a parete singola in Europa ogni anno.

2016

NOVEMBRE

La società firma  il suo primo contratto per la vendita di 1 tonnellata di TUBALL™.

2016

Gli uffici regionali sono aperti a Hong Kong, Shenzhen e Shanghai.

2017

OCSiAl completa l’aggiornamento Graphetron 1.0, aumentando la capacità di produzione da 1 tonnellata a 10 tonnellate all’anno.

2017

LUGLIO

Insieme al governo lussemburghese, OCSiAl annuncia l’avvio della costruzione di un nuovo impianto di produzione TUBALL™ e un centro di ricerca e sviluppo in Lussemburgo.

2017

DICEMBRE

L’agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti approva la richiesta OCSiAl consentendo la produzione e la vendita fino a 25 tonnellate all’anno di nanotubi TUBALL™ negli Stati Uniti.

2018

Gli aggiornamenti Graphetron 1.0 consentono di aumentare la produttività Graphetron 1.0 a 15 tonnellate all’anno.

2018

OCSiAL completa l’installazione dell’intero complesso di apparecchiature tecnologiche Graphetron 50

2018

La progettazione di base dell’impianto di produzione  in Lussemburgo è stata completata.

2018

Il volume delle vendite è raddoppiato.

2019

Graphetron 50 è autorizzato.

2019

LUGLIO

OCSiAl entra nelle liste globali della società Unicorn con una capitalizzazione di 1 miliardo di dollari.

2019

DICEMBRE

La capacità totale dei due impianti di sintesi TUBALL™ raggiunge 75 tonnellate all’anno.

2019

DICEMBRE

Si inaugura il secondo TUBALL Center a Shanghai.

2019

DICEMBRE

Lo status normativo di OCSiAl con l'EPA statunitense fa un grande passo avanti con la pubblicazione di uno SNUR nel Registro Federale relativo ai prodotti OCSiAl, consentendo a TUBALL ™ di essere commercializzato in volumi industriali negli Stati Uniti.

2020

In aprile OCSiAl ha aggiornato la sua registrazione REACH nell’Unione Europea e ha ampliato il volume consentito di nanotubi TUBALL™ a 100 tonnellate all’anno per le vendite in Europa.

2020

Graphetron 1.0 upgrades increased joint production capacity to 80 tonnes per year.

2020

The third TUBALL CENTER was opened in Luxembourg.

2021

Valuation of OCSiAl according to a series of investment rounds.

2022

Graphetron 50 upgrades increased joint production capacity to 100 tonnes per year.

SITUAZIONE OCSiAl AL MOMENTO

Con la sede centrale in Lussemburgo, la società è rappresentata in Europa, Stati Uniti, Cina (Shenzhen, Shanghai), Hong Kong, India, Giappone, Malesia, CSI, Corea, Australia, Taiwan e Messico.

I centri di ricerca OCSiAl, TUBALL Centres, sono situati a Asia ed in Europa.
La capacità produttiva della società è di 100 tonnellate di nanotubi all’anno. OCSiAl rappresenta il 97% del mercato mondiale dei nanotubi di grafene.

OCSiAl impiega più di 450 persone in tutto il mondo.

Space
Stars
Earth
MANIFESTO DELL’ETÀ DEL CARBONIO
La nostra missione è stata delineata 4 anni prima che OCSiAl entrasse nel mercato – nel Manifesto dell’Età del Carbonio. Dopo 10 anni, la nostra visione non è cambiata: oggi il Manifesto rimane il documento guida di OCSiAl.
6 minuti di lettura